Associazione Diabetici della Provincia di Reggio Emilia

Cerca

Vai ai contenuti

Siti d'iniezione

Il Diabete

ISTRUZIONI alla CORRETTA ESECUZIONE della TERAPIA INSULINICA

SITI DI SOMMINISTRAZIONE




  • addome, ad almeno 2-3 cm dall'ombelico
  • braccia, tra gomito e spalla, sul lato esterno
  • parte anteriore delle gambe
  • glutei (preferibilmente l’insulina per la notte)

Se ci si appresta ad effettuare esercizio fisico è bene non somministrare insulinica nelle braccia o nelle gambe.
E’ necessario personalizzare la terapia seguendo le indicazioni fornite dall’infermiere al momento dell’educazione.

COSA SONO LE LIPODISTROFIE o LIPOIPERTROFIE

Sono un’anomala formazione e/o distruzione di tessuto adiposo nelle aree del corpo in cui viene iniettata l’insulina e possono presentarsi in qualsiasi sito: gambe, addome, braccia e glutei.
Come si presentano: come rigonfiamenti (duri o morbidi), grumi che si formano sotto la pelle.
Perchè evitarle:
Le lipoipertrofie alterano l’assorbimento dell'insulina: l’insulina iniettata in una lipoipertrofia ha un assorbimento irregolare e imprevedibile e pertanto i livelli di glucosio nel sangue non sono controllati con conseguente maggiore variabilità glicemica
Come evitarle: È possibile prevenire e ridurre in modo significativo le lipoipertrofie:

  • Cambiando i siti di somministrazione
  • Ruotando la sede all’interno dello stesso sito
  • Esaminando regolarmente i siti in cui si inietta.

È bene quindi cercare eventuali grumi, gonfiori rossori e prestare attenzione alla sensazione di eventuali irregolarità o indurimenti della pelle.
Periodicamente chiedete al medico o all’infermiere come si esaminano le proprie sedi di iniezione e di ispezionarle se si hanno dubbi.






Home | Chi siamo | Il Diabete | Alimentazione | Complicanze | Le nostre iniziative | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu